Altro

Ritorno a scuola e sveglia al mattino

Scritto da Stefano

Con il ritorno a scuola, per molti si ripresenta il problema della sveglia al mattino: sia adulti che bambini faticano a svegliarsi e ad alzarsi. Eppure il risveglio dovrebbe essere una cosa naturale!

Alzandoci controvoglia si rischia di creare un clima di nervosismo ancora prima di iniziare la giornata e se è abbinato alla fretta di uscire per non arrivare in ritardo, i litigi sono assicurati.

alzarsi

Per prepararsi al rientro a scuola potete seguire queste indicazioni, se la scuola non è ancora iniziata, ma non va trascurato il modo con cui ogni giorno i nostri figli vengono svegliati e preparati per la nuova giornata.

Ho già scritto in passato sull’argomento della sveglia e della privazione del sonno, e quelle poche osservazioni potrebbero applicarsi anche i vostri bambini.

Alzatevi per tempo per fare le cose con calma

Se al mattino la vostra casa sembra un campo di battaglia pieno di grida e di capricci, mettetevi in testa di anticipare di almeno dieci minuti il momento della sveglia. Questo deve valere per voi, prima di tutto, in modo che possiate sbrigare le piccole faccende preparative (zaini, colazione, merende, vestirvi, …) e poi anche per i bambini, sfruttando quei 10 minuti per lasciare che la luce del giorno li svegli delicatamente.

Non entrate in camera con la voce alta e accendendo la luce di colpo: c’è chi lo tollera e chi si sveglia già arrabbiato (anche tra gli adulti).

Questi pochi minuti recuperati dovrebbero permettervi di arrivare all’ora di partenza con più calma e tranquillità, avanzando il tempo per un saluto più lungo senza la corsa affannata giù per le scale.

Tutta la famiglia ne guadagnerà quel poco che giorno dopo giorno diventerà molto importante.

 


About the author

Stefano

Leave a Comment