Come riparare la barra spaziatrice della tastiera di un portatile (Acer)

Prima o poi doveva succedere: il piccolo ha preso di mira la tastiera del portatile e ha azzoppato la barra spaziatrice. Come si vede dalla figura, la barra spaziatrice ha due piccoli agganci dentro i quali va ad infilarsi un perno agganciato al tasto di plastica. Basta smontarne una (la si solleva delicatamente) per vederli.

Questo punto di inserzione era saltato sul lato sinistro: kaput! La barra spaziatrice funzionava ancora ma a seconda della forza e della posizione del colpo dato con le dita poteva, a sua discrezione, fare uno spazio o meno. Quindi molte email uscivano come: ciaoStefano,domanipassoalleotto.

Allora, visto che una tastiera nuova di ricambio non costa meno di 50 euro, ho pensato che valesse la pena tentare la riparazione. Saldare a quei livelli microscopici è impossibile ed in ogni caso sarebbe stato difficile far attaccare lo stagno su quel metallo non ben identificato. L’unica via era quella di creare un punto di inserzione nuovo agganciando una U fatta con un filo di metallo.

Quindi ho preso un fil di ferro di quelli che si trovano nei sacchetti per il congelatore e ho tolto la plastica esterna. Ce ne sono di teneri e di duri, ad esempio quelli dei panettoni potrebbero essere troppo spessi mentre quelli dei sacchetto da freezer sono sottili e teneri.

Piegato a U e poi a L e verificato che il perno del tasto ci entrasse, l’ho infilato sotto la base metallica della tastiera. Risultato stupefacente e questo articolo senza parole attaccate ne è la prova! La galleria fotografica vi aiuterà a capire meglio.

Una foto l’ho dedicata agli attrezzi usati (non serve mica un laboratorio per queste cose…).

Ecco altri articoli:

Si discuteva di una cosa: il lavoro fatto per preparare una giornata di beneficenza è giustificato dall'incasso...
La pirateria musicale potrebbe essere stato un segno di insoddisfazione più che una malefatta: insoddisfazione...
I metri, i litri, i chilogrammi non dovrebbero essere una opinione. E non lo sono. Ma non tutti i modi...
Come dice il mio consulente che ogni anno mi detrae dalle tasse gli scontrini medici: “a chi ha voglia...
Le zanzare, tigre e non, infestano molte città. Le città, asfaltate e cementate e senza verde, non...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Avvisami di nuovi commenti