Carro mascherato di Pollon 2: il modello del carro

Fare un carro per persone che non sono professioniste in materia è una bella sfida… speciamente quando i materiali sono pochi e non si può far conto su tanto denaro per comperare quello che serve.

Il carro dell’anno precedente è quello che malamente si vede qui sotto sul tema delle api di Happy Bees (o Bee Movie, non ricordo). Notate l’enorme alverare sul retro che era costato un gran fatica, anche per la struttura interna.

La prima idea è stata quella di riciclare l’alveare, rimodellandolo, per trasformarlo in una montagna: l’Olimpo. In cima all’Olimpo si poteva costruire un tempio in miniatura che, come nel cartone animato “C’era una volta Pollon”, fosse la casa degli dei.

La parte anteriore rimanente, lunga 5 metri, era perfetta per un tempio composto da colonne e frontone, un Partenone in miniatura.

Con queste idee in testa ho inziato a fare un modellino. Io adoro fare queste piccole costruzioni, senza pretesa di perfezione ovviamente, ma solo per il gusto di realizzare fisicamente qualcosa. Il primo passo è stato scegliere la scala: 1:10? 1:20? 1:15?

La scala 1:10 sarebbe stata perfetta perché avevo dei tubi da 30 millimetri di cartone adatti a fare le colonne. Ma dopo alcune prove (il carro è lungo 8 metri), la cosa stava diventando un po’ troppo ingombrante.

Allora sono passato alla scala 1:20 (la 1:15 comporta troppi calcoli non fattibili “al volo”). Le colonne le ho costruite con dei rotolini di carti fatti attorno ad una sagoma da 15 millimetri, mentre il frontone e le travi sono semplici strisce di cartone incollate fra di loro. La base rapprsenta l’effettiva superficie calpestabile interna del carro e l’altezza da terra corrisponde (in scala) alla reale altezza del pianale. L’altezza serve per farsi una idea di quello che poi si potrà mettere sulle fiancate e in che dimensione.

Il disegno del frontone non è opera mia (fate clic sulla foto per vederla in grande).

Le colonne alte 15 centimetri, l’equivalente di 3 metri, erano esagerate, lo si vede anche dal modello, perché sproporzionate alla base del carro, quindi si è poi deciso di portale a 2,5 metri. Considerati i 90 centimetri di altezza del pianale da terra e il vincolo di non superare i 4,5 metri, rimaneva ampio spazio per il frontone… anche se non era escluso di farlo “staccabile” per questioni aerodinamiche durante gli spostamenti (le sfilate sono fatte a passo d’uomo e non ci sono problemi).

Resta la montagna… che come vedete non c’è nel modello ed il motivo è…

Ecco altri articoli:

Ecco un bel riassunto di tutte le puntate del carro mascherato di Pollon! Carro mascherato di...
Come si diceva, c'era intenzione di inserire nella parte posteriore del carro un "enorme" monte Olimpo,...
Essere nel "giro" delle attività di una scuola materna porta a fare cose che raramente capitano nella...
Risolta la questione della parte posteriore del carro e deciso che il tempio debba essere a sei colonne,...
Ho saltato alcune puntate perché gli instancabili si sono trovati a lavorare al carro mascherato di...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Avvisami di nuovi commenti