Mamma di gesso

Quando ho visto questa foto ho subito pensato “spero che sia un montaggio”. Ma probabilmente non lo è.

Una bambina rannicchiata a terra dentro il disegno della mamma fatto con il gesso.

Fa venire la pelle d’oca a chiunque riesca a immaginare lo stato d’animo di una bambina che arriva a fare una cosa del genere.

Fa capire come un bambino abbia una necessità della mamma (o del papà) che va ben oltre all’avere qualcuno che ti veste, che ti lava, che ti aiuta a fare i compiti, che ti fa un bel regalo.

Va oltre a qualsiasi cosa che sia una “cosa”. Ed è una necessità che spesso sfugge a noi adulti.

Fermatevi dieci minuti e provate voi a sentire il bisogno rannicchiarvi dentro quella mamma di gesso. Farà male.

 

Ecco altri articoli:

Mio nipote stava giocando una una vecchia macchina da cucire a pedale, come quella della Singer in foto...
La carica dei 101 è una storia che si presta benissimo a fare un carro mascherato  ed i vestiti sono...
Oggi ho partecipato al Social Family Day di Mamma Che Blog. Cosa ci facessi io ad un raduno di mamme...
Spunti di riflessione a caldo sulla maternità surrogata. Oggi su Facebook (tanto per cambiare), leggo...
La pirateria musicale potrebbe essere stato un segno di insoddisfazione più che una malefatta: insoddisfazione...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Avvisami di nuovi commenti